Edizione 2019
Programma

Seminario

Ficdu per le scuole

PROGETTO CINEMA E RADIO

IN COLLABORAZIONE CON IL LICEO ARTISTICO DI CREMONA

Seminario a cura di Barbara Sorrentini
Giornalista di cinema e cultura, autrice e condutricce presso Radio Popolare
(evento riservato agli allievi del liceo artistico)

Lunedì 08:30 am

Anteprima

Ficdu per le scuole

ARE YOU VOLLEYBALL?!

di Mohammad Bakhshi
Iran, 2018
15’ Fiction

Un gruppo di arabo parlanti richiedenti asilo arriva alla frontiera di un paese di anglofoni e non riesce a proseguire. Tutti i giorni entrano in conflitto con i soldati finché un bambino sordomuto diviene un elemento catalizzatore per il miglioramento della comunicazione fra i due gruppi.

Mar- Gio 09:00 am

Patrimonio Culturale

KAFENIO KASTELLO

di Miguel Ángel Jiménez
Fiction 19’
Grecia/Spagna, 2018

Centro di Atene. Circondato da un mondo in crisi e da una distruzione diffusa, un piccolo gruppo di personaggi si oppone alla fine a cui tutto sembra condurlo. Parliamo di fratellanza e del desiderio di non arrendersi.

21:00 pm

Patrimonio Culturale

EL TIEMPO ES AGUA

di Fernando Cola
Documentario 14’
Perù, 2018

Il 29 novembre del 2015 ha rappresentato un momento storico per i popoli indigeni dell’Amazzonia del Perù, dal momento che i rappresentanti di 27 comunità registrate sottoscrissero in quella data gli Statuti del Governo territoriale autonomo della Nazione Wampis. Questo fu il risultato di un lungo processo che ha richiesto vari anni e si è costruito attraverso più di 50 riunioni comunitarie e 15 assemblee generali prima che si potesse alla fine celebrare la nascita della “Nación Wampis”.

21:00 pm

Patrimonio Culturale

VOICES FROM THE SACRED MOUNTAINS

di Fernando Cola
Documentario 12’
Colombia, 2018

Sulla cima delle montagne della Sierra Nevada di Santa Marta, nel nord della Colombia, si trovano gli ultimi insediamenti del popolo Arhuaco. Poichè dovettero fuggire già una volta nella loro storia all’arrivo dei conquistatori spagnoli, scelsero di stabilirsi in questi luoghi remoti nella speranza di poter vivere indisturbati secondo le loro proprie credenze culturali. Ancora una volta, tuttavia, forze estranee minacciano di distruggere le loro forme di vita, dal momento che le montagne sono ricche di minerali e l’ecosistema risulta fragile di fronte ai mutamenti climatici in atto.

21:00 pm

Infanzia e adolescenza

AZADEH

di Mirabbas Khosravinezhad
Fiction 10’
Iran, 2019

Azadeh vive in un piccolo paese con la sua famiglia. Lei vuole andare in città a far visita per l’ultima volta a suo padre, ma la madre e il fratello non glielo permettono...

17:00 pm

Infanzia e adolescenza

LAY THEM STRAIGHT

di Robert Deleskie
Fiction 8’
Canada, 2018

Un’adolescente che lotta contro il disturbo ossessivo-compulsivo deve confrontarsi ogni giorno con i bulli della scuola, finché un evento traumatico la porta a credere che il suo disturbo possa essere un indizio di poteri soprannaturali.

17:00 pm

Infanzia e adolescenza

MI CHIAMO PETYA

di Daria Binevskaya
Fiction 15’
Russia, 2019

Una mamma in una notte di pieno inverno entra con due bambine piccole nel reparto Infettivi di un isolato ospedale . Lì iniziano ad accadere strani eventi che cambieranno la sua vita. In una stanza attigua a quella delle sue figlie, dietro le pareti di vetro, vive un bimbo con la sindrome di Down. Di notte dipinge sui vetri della finestra della sua camera. La mamma incontra il bimbo e insieme creano la loro più bella notte di “immagini” sul vetro.

17:00 pm

Infanzia e adolescenza

CAPARAZONES

di Eduardo Elli
Fiction 15’
Argentina, 2018

Tobías ha 6 anni e tiene legata la sua tartaruga perchè non si perda. Non ha il coraggio di chiedere a suo padre Santiago perché si trovino da giorni in un’altra casa. Santiago, ufficiale dell’esercito in pensione, fa parte dell’organizzazione “Carapintada (Volto dipinto)” che promuove la rivolta. Tobías e Santiago si avvicinano quando gli altri non guardano, ascoltano i balbettii che sussurrano, mentre dormono, dall’interno dei loro gusci. Tobías custodisce formiche in barattoli. Cerca di ascoltare, all’interno di questo vuoto spazio di vetro, una voce impercettibile che gli risulti familiare.

17:00 pm

Pace e guerra

UNA CARTA DE LETICIA

di Irene Blei
Doc./Animazione 3’
Argentina, 2017

Argentina, 1976: Leticia Veraldi frequentava il 4° anno nel Colegio Nacional “Vicente Lopez” a Buenos Aires, quando i suoi genitori decisero di trasferirla, perché fosse più al sicuro, in casa di loro amici a Cipolletti, nella provincia del Rìo Negro. Questa lettera è una delle tante della corrispondenza che la ragazza intratteneva con le compagne rimaste nella scuola della capitale.

21:00 pm

Pace e guerra

AMA

di Josu Martínez
Fiction 8’
Spagna, 2018

Estate del 1915. In un villaggio dei Pirenei basco-francesi, una donna vive aspettando una lettera.

21:00 pm

Pace e guerra

KOHLESTIFT

di Carles Abad Tent
Fiction 3’
Spagna, 2019

L’innocenza e la purezza si incontrano nel contesto naturale delle Alpi e prendono le sembianze di un bambino e di una bambina...

21:00 pm

Pace e guerra

R31

di A.Cuellar & R.G.Sánchez
Documentario 8’
Spagna, 2019

Guerra civile spagnola. Gli aerei da combattimento sorvolano il cielo di Alicante. Suona la sirena e migliaia di cittadini cercano un luogo dove mettersi al riparo dai bombardamenti. Questo luogo può trovarsi solo nei sotterranei della città.

21:00 pm

Pace e guerra

EMPTY VIEW

di Ali Zare Ghanatnowi
Animazione 18’
Iran, 2018

Una madre è in attesa del ritorno del figlio dalla guerra. Lavora a maglia per lui un paio di guanti, ricordando come suo figlio si sfregasse le mani gelate la mattina d’inverno in cui partì. La guerra continua. La madre attende. Disfa i guanti e ricomincia da capo, punto dopo punto. Quando la sua piccola casa viene bombardata, i guanti si bruciano e diventano cenere. La madre si siede sopra le macerie, si strappa uno ad uno i capelli bianchi e sferruzza i guanti con essi. Finalmente arriva la primavera e la guerra finisce. La madre sente il suono di stivali militari che si avvicinano. Raccoglie tutte le forze rimaste e scende con trepidazione le scale.

21:00 pm

Pace e guerra

STAY HUMAN- RESTIAMO UMANI

A 8 anni dalla scomparsa di Vittorio Arrigoni.
Proiezione della Reading Movie e conversazione con gli autori Fulvio Renzi e Luca Incorvaia
Con la partecipazione di Massimo Arrigoni, recitazione.
Modera: Daniela Negri.

“Restiamo Umani – The Reading Movie” è il film della lettura integrale del libro “Gaza - Restiamo Umani” scritto da Vittorio Arrigoni (1975 - 2011), diario giornaliero dei 22 giorni di massacro avvenuto durante l’operazione militare ‘Piombo Fuso’, sferrata dal governo israeliano contro i civili della striscia di Gaza, tra la fine del 2008 e l’inizio del 2009, in cui morirono più di 1200 civili e oltre 400 bambini furono assassinati. Il film, narrato seguendo i capitoli del libro, è stato girato alla prima lettura per mantenere l’empatia e la forza espressiva di ogni protagonista. Vittorio Arrigoni, volontario dell’International Solidarity Movement, assisteva negli ospedali e sulle ambulanze a soccorrere la popolazione di Gaza, vittima di un bombardamento senza precedenti e contro ogni convenzione internazionale, in cui furono distrutti ospedali, scuole, moschee e abitazioni civili. Vittorio Arrigoni ci ha lasciato l’unica testimonianza al mondo, scritta giorno dopo giorno, dell’intera offensiva e costituisce il documento storico di un crimine contro l’umanità.

22:00 pm

Diritti dei lavoratori

C.I.T.A.

di L.Molina/T.Suárez/M.Pretti
Documentario 19’
Argentina, 2019

C.I.T.A. (Cooperativa Industriale Tessile Argentina) racconta la resistenza e lo spirito di lotta di un gruppo di lavoratori che cercano di continuare a lavorare come cooperativa di fronte al diverso indirizzo delle politiche neoliberali che minacciano l’industria nazionale in Argentina. La registrazione di questo documentario iniziò nel pieno della crisi dell’attuale Governo, riprendendo immagini della produzione industriale della cooperativa, senza sapere che sarebbe stata questa la sua ultima fase di attività.

17:00 pm

Diritti dei lavoratori

TANAFOS

di Farshid Ayoobinejad
Fiction 13’
Iran, 2018

Un gruppo di lavoratori di una fabbrica per la lavorazione della pietra non hanno assicurazione sanitaria e devono nascondersi in una piccola stanza buia tutti i mesi quando arriva l’agente dell’assicurazione. Questa volta, però, si presentano parecchi problemi. Alcuni di loro, che non sono d’accordo con la situazione e che non ricevono lo stipendio da due mesi, vogliono farsi vedere dall’agente perché il padrone venga fortemente sanzionato, ma nel corso della discussione si verifica una fuga di gas nella stanza. Uno dei lavoratori che soffre di asma sta quasi per morire.

17:00 pm

Diritti dei lavoratori

Lavoro, precarietà e frammentazione della classe operaia

Prospettive della resistenza al neoliberismo
Conferenza a cura di Jorge Elizondo
Avv. e prof. universitario UNR Argentina
17:30 pm


Fuori Competizione

HAPPY FRIDAY

di J.A. Campos Aguilera
Fiction 13’
Spagna, 2019

Chari conduce tutta la sua vita al limite, ormai non può andare oltre. A dispetto di ogni previsione, il capitalismo le offre un’opportunità per scrollarsi di dosso ogni suo vincolo. Ma i piani non riescono mai come ci si aspetta.

21:00 pm

Fuori Competizione

UN DESEO

di Agustina Claramonte
Fiction 18’
Argentina, 2019

Valentina, una giovane di 19 anni, è in viaggio con il suo algido padre per raggiungere il paese della sua famiglia allo scopo di festeggiare il compleanno del nonno. In modo inatteso, quando Valentina fa visita al nonno nel deprimente istituto geriatrico dove vive, questi le chiede un favore controverso.

21:00 pm

Fuori Competizione

7:15 PM

di Rami Nedal
Fiction 15’
Siria, 2019

In una giornata di pioggia, alle 7:15 pm lei decide la sorte di suo marito invalido.

21:00 pm

Fuori Competizione

NIRVANA

di Rubén Llama
Fiction 11’
Spagna, 2018

Il Nirvana consiste nello spogliarsi del corpo-spirito e scoprire il non-nato. Il suicidio, dunque, è un non-senso secondo questa prospettiva, perché se si ha il coraggio di porre fine alla propria vita allora si può trovare anche il coraggio di vivere. Non si deve mai voltare le spalle ai problemi, ma affrontarli senza paura. Che siamo vivi o morti non cambia nulla. È questo ciò che scopre la nostra protagonista, Coco, una giovane artista inquieta che decide di suicidarsi in seguito alla morte dell’amore della sua vita.

21:00 pm

Premio

CANTO LIBRE

CANTO LIBRE

Premio “Cremona, città della musica e della liuteria” alla migliore colonna sonora,
consistente in un’opera scultoria realizzata dal maestro liutaio Martin Gabbani.

Intervento musicale di chiusura
Lorenzo Colace / Luciana Elizondo / Giulia Gavi / Alberto Gazzina / Achille Meazzi / Amanda Roberts / Edwyn Roberts

22:00 pm