2017 Edition
Programme

Inaugurazione

Inaugurazione

Presentazione del libro: “Come organizzare un festival di cinema e impegno sociale”

Il libro originale è stato ideato dalla Human Rights Film Network per promuovere e dare sostegno alla realizzazione di nuovi festival. L’Istituto Multimedia DerHumALC l’ha tradotto allo spagnolo e adesso il nostro Festival ha curato la traduzione all’italiano, per metterlo a disposizione anche del pubblico italiano.

19:00 pm
Schuld

Schuld

SCHULD

Argentina, 2016 • 21’ Docufiction • Gonzalo Egurza

Durante la dittatura militare in Argentina negli anni ’70, una giovane coppia di oppositori al regime decide di fuggire in Europa per paura, per amore o per colpa. Uno sguardo diverso sulla dittatura, senza idealizzare o giudicare l’esilio. Il regista ci offre l’esito di una personale ricerca estetica: la pellicola e la miscela di formati, combinati con materiale d’archivio, costituiscono la chiave della sua peculiarità.

20:30 pm
Binxet

Binxet

BINXET - sotto il confine

Italia, 2017 • 94’ Documentario • Luigi D’Alife

Binxêt - Sotto il confine è il primo documentario che racconta, con immagini esclusive, la guerra al popolo curdo dopo l'accordo stretto tra UE e Turchia. Un viaggio sui 911km del confine tra Turchia e Siria accompagnati dalla voce di Elio Germano, un racconto di denuncia sulle pesanti responsabilità dell'Europa nel sottoscrivere un accordo che violenta le vite di migliaia di persone. Storie di uomini, donne e bambini che sono l'immagine del non arrendersi.

21:00 pm
La mirada indolente

La mirada indolente

LA MIRADA INDOLENTE

Argentina, 2016 • 19’ Documentario • Sebastián Camacho

A tredici anni, Maria viene rapita da un’organizzazione criminale coinvolta nella tratta di essere umani: e in tali condizioni trascorre quattro anni, sempre cercando di fuggire. Quando riesce a liberarsi, ritorna nel suo Paese natale, il Paraguay, ma sua madre la caccia subito di casa, senza darle neppure la possibilità di raccontare la sua storia.

19:00 pm
L'eau sacree

L'eau sacree

L’EAU SACREE

Belgio, 2016 • 55’ Documentario • Olivier Jourdain

Guidati da Vestine, una stella stravagante delle notti radiofoniche, il film scopre la sessualità ruandese alla ricerca dell’acqua che sgorga dal corpo femminile e rivela con umorismo e spontaneità il mistero dell’eiaculazione femminile. L’Acqua Sacra mette a confronto lo spettatore occidentale con la propria intimità e ci fa immergere in un Ruanda moderno riscoprendo il suo patrimonio nel modo più segreto: il piacere femminile.
PREMI: Sole Luna Doc | Mice | Miradas Doc | Espiello | Sima.

21:00 pm - v.m.18
Bon voyage

Bon voyage

VON BOYAGE

Svizzera, 2016 • 21’ Fiction • Marc Wilkins

Jonas e Silvia si stanno godendo una vacanza in barca a vela nel Mediterraneo quando, una notte, si imbattono in un barcone di rifugiati. Contattano la guardia costiera, ma perdono di vista il barcone. Il mattino dopo nel mare galleggiano corpi privi di vita. La barca è naufragata e Jonas e Silvia cercano disperatamente di prestare soccorso ai superstiti, tutti siriani…
PREMI: Palm Springs Int. | Jozi F. F. | San Diego F. F. | Shnit Shortfilm F. | Malta F.F. | Savannah F.F. | Bamberger Kurzfiltage | Fargo F. F. | 24FPS Int. F.F.

19:00 pm
Missing at the borders

Missing at the borders

MISSING AT THE BORDERS

Conferenza a cura di Edda Pando • Milano Senza Frontiere

Si presenterà il progetto “Missing at the borders”, il quale vuole dare voce ai migranti morti, dispersi o vittime di sparizione forzata nel viaggio verso l’Europa e alle loro famiglie. Si tratta di ridare un'identità a questi migranti, ai sogni e speranze che li hanno portati ad intraprendere questo viaggio.

19:30 pm
Nacido en Siria

Nacido en Siria

NACIDO EN SIRIA

Spagna, 2016 • 85’ Documentario • Hernán Zin

“Nato in Siria” narra il viaggio dei rifugiati dal punto di vista dei bambini che vivono quest’incubo,, solo per arrivare alla sospirata destinazione e cominciare una nuova odissea: l’integrazione in una terra che per molti si rivela ostile. È il più grande esodo di rifugiati dalla II G.M, raccontato attraverso sette storie di guerra, sofferenza e disperazione, ma in cui troviamo anche le piccole vittorie, l’innocenza, il coraggio e la speranza che ci aiutano a comprendere meglio cosa significhi nascere in Siria.
PREMI: Platino del Cine Iberoamericano | José María Forqué NOMINAZIONI: Premios Goya | Cinema Writers Circle Awards

21:30 pm
Washina cainabi

Washina cainabi

WASHINA CAINABI

Colombia, 2016 • 11’ Documentario • Luis Ángel Manjarrés Presiga

La comunità indigena Achagua fa sentire la sua voce in merito all’attuale accordo di pace conseguito in Colombia. Dopo aver conosciuto la cultura, le radici e le convinzioni di questo popolo, questo angolo di mondo, situato nella regione del Meta, ci offre spunti di riflessione a proposito del rispetto della terra, della vita e della pace.
PREMI: Festival Universitario Audiovisual EMBRION | Festival Comuna 13

19:00 pm
Ici, personne ne meurt

Ici, personne ne meurt

ICI, PERSONNE NE MEURT

Spagna, 2016 • 23’ Documentario • Simon Panay

Miniera d’oro di Perma nello Stato del Benin, in Africa. Alcuni sognano di trovare qualcosa; altri si rendono conto che non c’è niente da trovare. Alcuni scavano senza riposo perche desiderano diventare ricchi, ma tutti sappiamo che nessuno ci riuscirà. Solo le imprese minerarie diventano più ricche, mentre altri muoiono scavando. E alcuni sostengono che lì nessuno muore.
PREMI: Rhode Island Film Festival

19:15 pm
Evento Speciale

Intervento Scuole

“Le parole per stare bene insieme. Un alfabetiere dei diritti a misura di bambino”

A cura dei bambini e delle bambine della classe 5^B insieme ai maestri Silvana Loccisano e Antonino Campisi della Scuola Primaria Trento Trieste Istituto comprensivo Cremonauno diretto dal Dottor Piergiorgio Poli.

20:00 pm
La lunga strada gialla

La lunga strada gialla

LA LUNGA STRADA GIALLA

Italia, 2016 • 79’ Documentario • C. Carmosino e A. Oliviero

Federico e Mirko, due giovani palermitani, decidono di partire da Palermo in groppa a due muli, con l’obiettivo di giungere al Quirinale a Roma e portare il loro messaggio di ecologia e giustizia sociale. Attraverso un lungo viaggio di oltre 1200 km i due protagonisti fanno numerosi incontri, alla ricerca della loro identità, del contatto con un mondo rurale che ormai sembra scomparso, ma soprattutto di un confronto con persone che di quel mondo sono ancora.
PREMI: Ambiente e Società Festival | Cineambiente di Torino

21:00 pm